Impianti idrico sanitari

Foto 1
Foto 2
Foto 3

Quanto volte apriamo il rubinetto per lavarci le mani, facciamo la doccia, laviamo i panni e le stoviglie dando per scontato di avere l’acqua sempre a disposizione. Le comodità a cui siamo abituati tutti i giorni sono a nostra completa disposizione  grazie all’efficiente  sistema idrico-sanitario della nostra abitazione. Sa.Fra. con la sua equipe può realizzare impianti idrico sanitari, ovvero è in grado di mettere a punto un sistema completo e funzionale che rifornisce le abitazioni di acqua.

L’impianto idrico-sanitario realizzato da Sa.Fra. è impostato per estrarre l’acqua necessaria dalle falde acquifere sotterranee attraverso la realizzazione di pozzi. Essi raggiungono in profondità le falde e da qui viene fatto partire un tubo di acciaio - chiamato colonna - il cui diametro può variare tra i 20 cm e i 50 cm. Il pozzo attraversa nella sua discesa diversi strati di terreno permeabili imbevuti di acqua (le falde acquifere). La colonna è per così dire stratificata; infatti all’altezza di ognuna di questi strati permeabili presenta delle aperture chiamate filtri: è proprio da qui che l’acqua viene assorbita e arriva fino al pozzo. Il ruolo dei filtri come si può ben immaginare è quello di impedire alle sostanze estranee e nocive di passare inquinando così l’acqua. L’elemento successivo che compone la pozzo e fa da elemento strumentale dello stesso è la pompa sommersa, che ha la funzione di aspirare l’acqua e appunto pomparla, sollevandola per poi farla raccogliere in un serbatoio posto a circa 30-40 mt di altezza, grazie alla quale l’acqua può giungere a medie altezze, fino al secondo o terzo piano. La pressione accumulata dalla spinta dell’acqua verso l’alto permette a quest’ultima di irradiarsi, secondo il principio dei vasi comunicanti, attraverso le tubature di un edificio o un’abitazione. Sa.Fra. quando si trova ad operare sul sistema idraulico per edifici di dimensioni maggiori, ricorre ad un’altra pompa abbastanza potente oppure procede, a seconda delle necessità, con l’istallazione di un’autoclave, entrambi elementi che aumenteranno la spinta da pressione sull’acqua e permetteranno un apporto maggiore di metri cubi d’acqua. Per utenze poste a piani ancora maggiori sarà necessario dotare l’edificio di una pompa o di una autoclave in maniera tale da avere la pressione sufficiente a spingere l’acqua fino a tali altezze. Da qui viene l’importanza di avre un impianto idrico-sanitario che funzioni a dovere e che sia fatto con criterio secondo tutte le normative vigenti.

Affidati a Sa.Fra. per l’impianto idrico-sanitario del tuo edificio.

ALCUNI DEI NOSTRI NUMERI

Impianti realizzati 800
Lavori eseguiti 900
Clienti soddisfatti 900
map
Indirizzo
Via Francesco Saverio Nitti, 72 Roma
map
UFFICIO +39 06 33268052
CELLULARE +39 392 7099533
NUMERO FAX              +39 06 33269911

Richiedi informazioni

Accetto le regole sulla Privacy

Accetta   Rifiuta 

loader
Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.